Iscriviti alla newsletter

 

Seleziona l'area di interesse
Le societÓ umane diventano qualcosa solo grazie alla libertÓ.

Le societÓ umane diventano qualcosa solo grazie alla libertÓ.
Alexis de Tocqueville


ADAMO

Segnala ad un amico
Bookmark and Share

Il progetto vuole continuare un lavoro già iniziato da tempo in Albania che consiste nell’assistenza ai malati oncologici indigenti, che il sistema sanitario non è segue e che  versano in condizioni davvero miserevoli.

Il progetto si sta attuando nella zona di Elbasan, provincia centro meridionale dell’Albania, conosciuta bene dai volontari dell’Associazione, già impegnati sul posto in una scuola di formazione per infermieri professionali.

L’obiettivo generale è a tutela dei diritti umani e della dignità della persona, l’idea progettuale è di un intervento di cooperazione che promuova la salute, ma anche la dignità umana e nello stesso tempo qualifichi le risorse umane impegnate.

E’ stato creato un servizio di assistenza domiciliare, che segue i malati terminali indigenti e supporta le famiglie.

Ci sono già stati degli incontri fra gli esperti di gestione dell’assistenza territoriale di Foggia e i medici albanesi, il progetto si propone anche di cominciare a creare una rete di assistenza sul territorio sull’esempio di quello che esiste in Italia.

Si coinvolgerà la popolazione con incontri e conferenze per evidenziare la necessità di prevenzione e  le possibilità  di guarigione delle malattie oncologiche.

Si vuole raggiungere il risultato di migliorare il decorso della malattia , e dare al malato conforto con la cura di tutte le complicazioni che oggi sono volutamente ignorate.

I medici di base saranno coinvolti con corsi scientifici e divulgativi che concorreranno alla formazione a all’aggiornamento professionale, in modo da creare sul territorio la consapevolezza della possibilità di una cura diversa per i malati oncologici. 



PRIMO PIANO
News dal Mondo